DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Apre il dormitorio stagionali


368 posti letto nella ex Filippi

Venerdì 1, Giugno 2018
in  Saluzzo


SALUZZO- 184 letti a castello in uno dei capannoni della ex caserma Filippi, per un totale di 368 posti letto collocati in un ampio camerone e in tre locali più piccoli: apre lunedì 4 giugno alle 9 il dormitorio per migranti stagionali, un progetto pensato dall'Amministrazione saluzzese per 'impedire lo scempio del Foro boario' ha detto il sindaco Mauro Calderoni.
Sotto il tetto del dormitorio aperto su un lato con sei grandi portoni, ci sarà giusto lo spazio per dormire e per conservare gli effetti personali (sotto il letto a castello, una valigia per parte e al centro due scatole 'tipo Ikea'); la vita si svolgerà fuori, nell'ampio piazzale sul retro dell'edificio all'interno del muro di cinta della caserma; dall'altra parte del muro negli anni passati sorgeva l'accampamento/baraccopoli spontanea ed abusiva.
La scorsa settimana una porta di ingresso è stata aperta verso il viale del foro boario, dove sarà collocato l'ufficio con gli operatori della cooperativa Armonia alla quale è stata affidata la gestione del dormitorio; la Cgil si occuperà della mediazione culturale (non farà attività sindacale, specifica il sindaco Calderoni); Caritas ed altre associazioni di volontari svolgeranno attività di animazione ed integrazione.
Sul perimetro del piazzale lato orti sociali è stata realizzata una tettoia in ferro e lamiera attrezzata con una batteria di lavelli e di fuochi per cucinare; sul lato verso il viale del foro boario ci saranno i container di servizi igienici e docce affittati per la stagione. Al centro del piazzale, sotto un tendone, tavoli e sedie per lo spazio mensa.
L'operazione 'Prima accoglienza stagionali' costerà 307 mila euro circa, in gran parte provenienti dalla Regione Piemonte (175 mila), il resto dalle Fondazioni bancarie (25 mila euro confermate da Cr Cuneo, 35 mila euro richieste a Compagnia san Paolo), progetto Pluralps, Monviso solidale e in minima parte dal Comune di Saluzzo. Ad ogni ospite verrà richiesto di contribuire con una quota mensile di 20 euro (70 centesimi al giorno) ed alle aziende che li assumeranno un'integrazione di 2,50 euro al giorno. 
Sul fronte della sicurezza, spiega Calderoni, «abbiamo chiesto ed ottenuto dal prefetto che nei mesi centrali della raccolta, da giugno a fine agosto, venga garantita la presenza delle forze dell'ordine nell'area esterna nell'orario di maggiore afflusso al dormitorio, tra le 18 e le 24».
L'accesso al dormitorio sarà subordinato alla registrazione all'ingresso ed alla presentazione di un documento di identità, e chi ne usufruirà si impegna a rispettare il regolamento in via di definizione. L'area chiusa sarà presidiata da personale della cooperativa Armonia 24 ore al giorno, aperta dalla mattina presto fin verso le 22,30-23 di sera. Passati 20-30 giorni dall'ingresso nel dormitorio, se la persona accolta non ha trovato lavoro, le verrà chiesto di lasciare libero il posto e sarà aiutata a tornare da dove è arrivata. Chi trova lavoro con contratti medio lunghi, ma non viene ospitato in azienda, verrà trasferito nelle strutture di accoglienza diffusa, fino ad esaurimento dei 150 posti disponibili.
susanna agnese

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento