DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Crissolo: carnevale col Bussolin


Giovedì 8, Febbraio 2018
in  Valli Po e Infernotto


CRISSOLO- Anche per il 2018 verrà riproposta la rievocazione del 'Bussolin', una antica tradizione tipica del Carnevale Crissolese. 
La festa avrà luogo sabato 10 febbraio 2018. La novità di quest'anno è un'anteprima alle ore 14.00 circa presso il rifugio Aquila Nera, in punta alla seggiovia, per un momento di festa in costume. 
A partire dalle ore 15.30 la rappresentazione si svilupperà invece per le vie del paese; i partecipanti alla sfilata, grandi e piccoli, indosseranno i costumi locali, ma saranno molto graditi tutti i simpatizzanti che vorranno unirsi. 
Alle ore 18.00, poi, fiaccolata con distribuzione di vin brulè.
Alla rievocazione seguirà, alle 19.30, presso la Sala delle Guide, la distribuzione della polenta con succulente pietanze secondo l'antica ricetta crissolina, in collaborazione coi ristoranti locali. La serata si concluderà con balli in allegria, accompagnati dal suono della fisarmonica. 
Per la partecipazione alla serata con la polenta è necessaria, per motivi organizzativi, la prenotazione presso: Bar Visolotto, Panetteria Bessone, oppure telefonicamente al 339-6571242 (Adelaide).
Il 'Bussolin' è un rito carnevalesco particolarmente originale ed ancora molto sentito; esso richiama la tradizione popolare giovanile della questua delle uova che un tempo si svolgeva in tutte le località dell'alta Valle Po: non solo a Crissolo, ma anche nelle vicine Ostana e Oncino. 
Inizialmente si trattava di un teatro ambulante che si spostava con l'ausilio di un mulo e di un carretto. I carretti-teatro scendevano la valle, cantando e raccontando la vicenda di una bellissima ragazza perdutasi mentre raccoglieva le more. Fortunatamente veniva accolta da un contadino che la nascondeva in un luogo sicuro, in un cespuglio di rose (buisson, da cui il nome del rito). Il Re del posto corrompeva il contadino per farsi consegnare la giovane, cui offriva la chiave del castello. Visibilmente arrabbiata, la ragazza lanciava maledizioni ma poi cedeva di fronte alla proposta di una nuova vita agiata, diventando regina. 
Nella rappresentazione scenica il Bussolin è un grande ombrello con lunghe frange che simboleggia il cespuglio-nascondiglio della giovane. La vicenda è animata dalla musica di un canto popolare.
d.i.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento