DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Crosetto: la diagnosi precoce è vincente/7


CANCRO

Venerdì 26, Maggio 2017
in  Attualità e Cultura


Proseguiamo la pubblicazione delle domande e relative risposte che alcuni concittadini americani hanno posto a Dario Crosetto in merito alla sua invenzione per la diagnosi precoce del cancro.

la prima parte di domande e risposte si possono leggere qui:


http://www.corrieredisaluzzo.it/cgi-bin/archivio/news/Crosetto-la-diagnosi-precoce-e-vincente.asp


http://www.corrieredisaluzzo.it/cgi-bin/archivio/news/Crosetto-la-diagnosi-precoce-e-vincente2.asp


http://www.corrieredisaluzzo.it/cgi-bin/archivio/news/Crosetto-la-diagnosi-precoce-e-vincente3.asp


http://www.corrieredisaluzzo.it/cgi-bin/archivio/news/Crosetto-la-diagnosi-precoce-e-vincente4.asp


http://www.corrieredisaluzzo.it/cgi-bin/archivio/news/Crosetto-la-diagnosi-precoce-e-vincente5.asp

http://www.corrieredisaluzzo.it/cgi-bin/archivio/news/Crosetto-la-diagnosi-precoce-e-vincente6.asp

DD & DJ: Qual è lo scopo del CERN a Ginevra, ora ed in passato del Superconducting Super Collider e del Fermilab negli Stati Uniti? Qual è il vantaggio per l'umanità e quanto costa il porgetto Europeo al CERN ai contribuenti degli Stati Uniti?

CROSETTO: Il ritorno dei benefici da questo tipo di ricerca al CERN di Ginevra (Centro Europeo per la Ricerca Nucleare), FERMILAB o come potrebbe essere stato dal SUPERCONDUCTING SUPER COLLIDER in Texas, è da 35 a 40 anni. Questo è un periodo relativamente breve rispetto a progetti come la costruzione della cattedrale che ho visitato a Strasburgo, in Francia, quando sono andato lì per la conferenza IEEE-NSS-MIC-RTSD nel 2016. La costruzione era iniziata nel 1176 ed è stata completata nel 1439, sei generazioni più tardi.

Puó essere difficile capire in che modo il progresso nella comprensione della struttura della materia e del Modello Standard che ci permette l'LHC (Large Hadron Collider), possa cambiare la nostra vita di ogni giorno. Tuttavia, la tecnologia sviluppata per raggiungere questo obiettivo sta cambiando la nostra vita verso il progresso che ci fornisce notevoli benefici.

Comprendere le particelle elementari che costituiscono la materia (i quark, la struttura dell'atomo e le forze tra i vari componenti della materia) ci permette di costruire transistors di dimensioni piu' piccoli che consumano di meno, che sono piu' veloci che a loro volta ci permettono di costruire computer piu' veloci, telefoni cellulari, strumentazione piu' avanzata in diversi settori e costruire memorie con maggiore capacita' di dimensioni più piccole che consumano meno. Permette inoltre di costruire processori più potenti che utilizzati in uno smart phone, consumano una minor potenza della batteria, facendola durare una settimana ... e consentendo di mettere in un orologio da polso la potenza di un computer che due decenni fa occupava un'intera stanza . Inoltre, permetterà di costruire satelliti che migliorano la comunicazione, rendendola più facile con amici in tutto il mondo dal palmo di una mano.

Il World Wide Web è stato inventato a CERN dalla necessità di guardare le immagini di collisioni tra le particelle subatomiche generate negli acceleratori del CERN e catturate da rivelatori molto costosi. C'era la necessità di esaminare queste immagini in università situate in diverse parti del mondo.

Il progetto LHC aiuta a sviluppare tecnologie che possono essere utilizzate in svariate strumentazioni in diverse applicazioni, comprese quelle medicali che servono per migliorare la nostra salute. Un esempio di questi vantaggi e' il seguente: nel 2003 avevo presentato alla conferenza IEEE-NSS-MIC a Portland nell'Oregon due schede elettroniche di 14 cm x 34 cm, ciascuna con 2,211 componenti, con 68 processori 3D Flow che avevo costruito il medesimo anno (vedere 'goo.gl/RiIn0B'). Dieci anni dopo queste schede elettroniche potevano essere ridotte a un circuito integrato 35 mm x 35 mm contenenti 64 processori 3D-Flow, 13 volte più veloci, che consumano meno del 10% e dal costo duecento volte meno di quello originale (cioe' avere un costo di un dollaro per processore).

L'LHC puó offrire un grande avanzamento nella nostra comprensione della struttura della materia e del modello standard (SM), ma non puó confermare tutti gli aspetti della teoria SM, né esplorare altre questioni chiave sull'universo. Per saperne di più sulla materia oscura, l'asimmetria della materia/antimateria, o l'origine delle masse del neutrino, e' necessario poter misurare con maggior precisione l'energia e la massa di queste particelle e per poterlo fare e' necessario costruire colliders (acceleratori di particelle) circa dieci volte più potenti.

Un Collider Circolare per il Futuro (FCC), di 100 km di circonferenza (rispetto ai 27 km dell'LHC) con la potenza di 100 TeV (rispetto a 13 TeV dell'LHC) che è il prossimo progetto in studio (dovrebbe essere disponibile una relazione di questo studio alla fine del 2018), potrebbe aprire una finestra per esplorare l'ignoto 95% dell'Universo: che cosa è la materia oscura che rappresenta circa il 25% dell'universo visibile? Che cos'è l'energia oscura? Qual è l'origine della massa? Scopriremo la prova della supersimmetria? Perché c'è molta più materia che antimateria nell'universo? Ci sono altre interazioni fondamentali?

Il CERN è famoso perché ha il maggior numero di scienziati che lavorano per l'esperimento più costoso della storia del pianeta. Il comitato FCC non ha ancora deciso dove costruire l'acceleratore futuro di 100 km. Il futuro FCC potrebbe essere realizzato in Europa o negli Stati Uniti. In quel momento questo centro di ricerca diventerà più famoso del CERN se non verra' costruito al CERN. Ció che conta in questo campo è l'etica tra gli scienziati professionisti che dovrebbero assicurare la trasparenza nella scienza e dovrebbero consentire la discussione e la realizzazione delle innovazioni, assicurando che i soldi dei contribuenti non vengano sprecati da scienziati influenti con un programma di interessi personali.

Il successo non è la scoperta di una nuova particella, ma essere in grado di costruire strumenti potenti che superano i limiti della tecnologia attuale e consentono di capire l'ignoto, non solo per una ma per molte particelle, confermando o escludendo le teorie, aiutando a puntare la ricerca nella giusta direzione. Il successo è quando la macchina dell'acceleratore funziona come previsto e i rivelatori sono stati testati in un ambiente controllato per rilevare ció che dovrebbero rilevare, quindi quando si verifica un evento imprevedibile di una particella mai vista prima, il rivelatore è in grado di catturarla. La particelle esistono da sempre, siamo noi che non abbiamo gli strumenti adatti per vederli, quindi si tratta di costriure questi strumenti in grado di vedere queste particelle. A tal proposito, una pubblicazione del 2015 sul sito web del CERN afferma: 'Tre anni dopo l'annuncio della scoperta di una nuova particella, il cosiddetto bosone di Higgs ...' (goo.gl/mfAzdV), sostiene che è necessario uno strumento più potente per poter effettuare ulteriori misure. Pertanto, il successo viene dalla costruzione di strumenti più potenti.

Gli Stati Uniti, pur non ricoprendo la posizione di uno degli Stati membri del CERN perché non fanno parte dell'Europa, hanno una rappresentanza significativa di oltre 2.000 fisici provenienti da 96 università statunitensi e contribuiscono con centinaia di milioni di dollari in stipendi che soltanto per questi fisici ammonta ad oltre 300 milioni di dollari all'anno, più centinaia di milioni di dollari all'anno in materiale fornito attraverso l'assegnazione di borse di ricerca assegnate dall'Ufficio della Fisica delle Alte Energie del Dipartimento dell'Energia Americana (DOE) e dal National Science Foundation (NSF) che ne permettono la costruzione.

Non solo ci sono molti americani nei due maggiori esperimenti del CERN: il 23% dei collaboratori al progetto ATLAS sono americani e il 33% dei collaboratori al progetto CMS sono americani, ma hanno anche posizioni di alta responsabilità. Il portavoce (Spokesperson) della Collaborazione CMS che rappresenta oltre 5.000 scienziati, ingegneri, ecc., e' Joel Butler la cui istituzione base e' il Fermilab a Chicago e il vice portavoce (Deputy Spokesperson) della collaborazione di ATLAS è Andrew Lankford la cui istituzione base è lUniversita' di Irvine in California. Lankford è anche il presidente del Comitato HEPAP (High Energy Physics Advisory Panel), che nel 2013 è stato incaricato dal DOE e NSF per sviluppare un piano strategico per la Fisica delle Alte Energie degli Stati Uniti (HEP) da eseguire nei prossimi 10 anni, nel contesto di una visione globale di 20 anni nel settore.

Butler e Lankford il 2 febbraio 2017 furono indicati dal Direttore Generale del CERN, Prof.ssa Fabiola Gianotti quali esperti per organizzare una discussione/revisione al CERN delle mie invenzioni perché avevano una conoscenza preliminare della mia invenzione di base 3D-Flow, di cui loro stessi avevano approvato e raccomandato il finanziamento sin dal 1993 in una lettera di Lankford (Goo.gl/8jaxDH) e dal 1995 in una lettera da Butler (goo.gl/ZJh0Kg) quando lavoravamo sul progetto del Superconducting Super Collider. Ancora oggi Lankford e Butler non possono fornire i riferimenti a qualsiasi approccio/progetto più performante e più economico rispetto alla mia nuova invenzione 3D-Flow OPRA. La mia nuova invenzione 3D-Flow OPRA è dimostrata fattibile da 59 offerte/preventivi da industrie con elevata reputazione ed ha le caratteristiche per sostituire le 4,000 schede elettroniche di elaborazione dati del Trigger di Livello-1 usate nell'esperimento CMS (e di diversi altri esperimenti) con 9 schede 3D-Flow OPRA, che forniscono un enorme miglioramento delle prestazioni a un millesimo del costo.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva - Cf. - Reg. Imprese CN n. 01893690048
Rea n. CN-142932
Direttore Responsabile: Mario BANCHIO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© SOCIETA' EDITRICE SALE E LUCE - SOCIETA' COOPERATIVA - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)