DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Decano del clero della Diocesi


Don Domenico Raso ha compiuto 97 anni

Giovedì 12, Aprile 2018
in  Valli Po e Infernotto


REVELLO- Giovedì scorso 5 aprile, presso la Casa di riposo 'San Chiaffredo' di Revello è stato festeggiato il compleanno di don Domenico Raso, che ha tagliato il traguardo dei 97 anni ed è il decano del clero diocesano.
Nato il 3 aprile 1921 nella frazione Ciampetti di Ostana da un'umile famiglia di contadini, si trasferì presto a Revello, in frazione San Pietro, dove trascorse la sua gioventù. 
Entró in Seminario a Saluzzo, dove compì gli studi teologici, al termine dei quali venne ordinato sacerdote il 26 maggio 1945, pochi giorni dopo la fine della seconda guerra mondiale. Fu dapprima insegnante in Seminario, poi parroco di Brondello per dieci anni. Quindi il trasferimento alla parrocchia di Paesana S.Margherita, dove rimase per oltre 32 anni. 
Dal 1° gennaio 1992 è tornato a Revello, garantendo la costante assistenza spirituale presso la Casa di riposo. Per diversi anni ha ricoperto la funzione di cappellano anche presso l'Ospedale di Carità di Sanfront, accolto con grande affetto dalle suore e dagli ospiti, instaurando ovunque un forte legame con gli ospiti delle strutture.
Don Raso ha fatto della semplicità e dell'onestà una vera e propria filosofia di vita e, per tale motivo, i revellesi (e non solo) gli sono particolarmente legati. 
Recentemente ha curato anche il restauro del Pilone votivo dedicato a fra' Lorenzo Gallo, che si trova nella frazione di San Pietro di Revello, al quale è sempre stato particolarmente affezionato.
Tutti i revellesi, gli ospiti, gli operatori ed il consiglio di amministrazione della Casa di Riposo 'San Chiaffredo' ringraziano con tutto il cuore don Raso per le sue preghiere, le sue opere di bene e gli formulano i migliori auguri per il prestigioso traguardo raggiunto.
Nella giornata di domenica 8 aprile alcuni ex parrocchiani ed amici di Paesana hanno reso visita a don Domenico Raso, confermandogli l'immutata stima e riconoscenza per il prezioso lavoro pastorale svolto in tanti anni nella loro comunità.
Don Domenico Raso, prete e poeta, ha anche scritto una poesia sul suo traguardo, che riportiamo qui a lato.
daniele isaia

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento