DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Festa di S. Maria a Lagnasco


Il calendario delle celebrazioni religiose

Giovedì 17, Maggio 2018
in  Pianura


LAGNASCO- Si celebrerà lunedì 21 maggio, come ormai da tradizione il giorno dopo Pentecoste, la festa di Santa Maria: giornata in cui Lagnasco ferma tutte le sue attività per festeggiare la propria patrona. 
Una ricorrenza sempre tanto attesa dai lagnaschesi di ieri e di oggi che si ritrovano nel santuario a Lei dedicato per un momento di preghiera e raccoglimento: una ricorrenza che negli anni ha saputo mantenere quel suo fascino e l'atmosfera mistica che coinvolge tutti i compaesani, accomunati dalla profonda devozione che li lega a Santa Maria: visibile da tutte le parti del paese, dalla cima del campanile, volge il Suo attento sguardo verso tutti i lagnaschesi. 
Un calendario di appuntamenti, messo a punto da massare, massari e priori, che, per la prima volta dopo anni, ha visto alcuni drastici cambiamenti: dopo l'anticipo della processione, con una folla numerosa per portare la statua lignea della Madonna al Santuario, a sabato 12 maggio, unica messa mattutina alle ore 10, seguita dalla tradizionale benedizione delle macchine e dei veicoli parcheggiati lungo le strade, su cui verrà posta, a protezione, l'icona della Vergine del quadro presente dietro l'altare. 
A seguire vi sarà il S. Rosario alle ore 16, con la processione, l'omelia e la benedizione Eucaristica con il tradizionale omaggio ai caduti, presso il Campo della Rimembranza: omaggio che proseguirà, come da tradizione, all'interno del cortile del Municipio, di fronte alle lapidi con i nomi di caduti e dispersi delle due guerre mondiali. Presente anche la Banda Musicale 'Città di Saluzzo', diretta dal maestro Aurelio Seimandi, che presterà anche il suo servizio sia durante le celebrazioni pomeridiane, sia, per la prima volta, durante la processione serale con le fiaccole, che segnerà il ritorno della statua alla chiesa parrocchiale, preceduta dalla S. Messa alle ore 21.
«Mi auguro che queste novità incontrino, se non il favore, almeno la comprensione della gente: nei tempi andati a Lagnasco c'erano tre sacerdoti- queste le parole del parroco don Gió riportate sul bollettino parrocchiale per motivare queste novità- ora ce n'è solo più uno e che per di più ha già superato i 75 anni». 
75 anni di età, ma 50 dall'ordinazione sacerdotale, avvenuta il 29 giugno del 1968: un traguardo che merita, oltre alla comprensione di tutti i lagnaschesi, anche un profondo ringraziamento per quanto fatto finora. 
Prosegue intanto la novena di preparazione: e una messa celebrata alle 7 e una alle 20.30, con l'omelia del rev. Don Dario Ruà, segretario del Vescovo, al suo primo anno di ministero sacerdotale. 
Si festeggeranno gli anniversari di matrimonio giovedì 17 maggio, insieme con la consegna del Sonetto, dedicato quest'anno ai coniugi Bertello Alessandro e Rosalia, venerdì invece la messa per i giovani e sabato per i bisognosi e sofferenti.
matteo gastaldi

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento