DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Il Cai Monviso festeggia 50 anni


Giovedì 15, Marzo 2018
in  Valli Po e Infernotto


CRISSOLO- Era il 1968 quando Michele Riva ed Ernesto Bano, alpinisti ed appassionati di sci, fondarono la «Scuola di Alpinismo e SciAlpinismo Monviso», nuova costola del Cai Monviso Saluzzo. Un modo diverso di frequentare la montagna d'alta quota, unendo alpinismo e sci. 
«Era Rulfa, una borgata sopra Venasca, una delle prime mete preferite dai fondatori - racconta Mario Colmo del 'Comitato CAI 50' - ci arrivavamo con il pullman di linea. All'inizio vi era un gruppo di appassionati, meno di una decina, oggi i corsi contano sempre oltre 40 iscritti». 
Uno sport, quello dello scialpinismo, in netta espansione anche nel Saluzzese: «gli allievi  arrivano da tutta provincia ed anche da fuori regione. Dagli anni 80 le donne sono sempre in numero maggiore. A seguirli 8 istruttori nazionali e 13 regionali, aiutati da una trentina di sezionali. I corsi non si sono mai interrotti dal 1968 ad oggi - prosegue Colmo - tra i cambiamenti più importanti la scelta di affiancare alla pratica anche l'aspetto più teorico. Nel weekend facciamo le uscite, in settimana insegniamo a orientarsi, a conoscere il terreno e la neve e ad usare l'apparecchiatura Artva, obbligatoria per tutti gli iscritti da quando fu introdotta circa vent'anni fa con tipologia analogica e che attualmente è invece prioritariamente di tipo 'digitale'». 
I festeggiamenti per ricordare il 50° sono previsti il 17 marzo a Pian della Regina presso la Baita della Polenta. Le ultime iscrizioni possono essere effettuate contattando il numero 329-3177217. 
«Il ritrovo è previsto alle 8 per una gita a piccoli gruppi- precisa Antonello Ferrero, del comitato organizzativo- Tra le mete principali che sceglieremo a seconda delle condizioni meteo e della partecipazione vi sono Viso Mozzo, Sea Bianca, Meidassa e poi ancora Ghincia Pastour ed altre gite locali». 
Seguirà, spiega Giovanni Para del comitato organizzativo, un excursus sulla storia, presente e futura della scuola, alla presenza di alcune 'figure storiche' invitate per l'occasione. 
Sarà anche allestita una mostra d'epoca con foto e riviste del 'Cai Monviso Saluzzo'. Si potrà comprare inoltre la maglietta dedicata all'evento nelle versioni maschile e femminile. 'Giuggia Sport - precisa Daniele Zanari - offrirà la possibilità di testare materiali tecnici'. 
La festa proseguirà con un ottimo pranzo a prezzo «convenzionato», mentre a fare da cornice ci sarà la musica dal vivo del gruppo occitano 'La Valada', che consentirà anche di ballare le danze tipiche del loro repertorio. E' prevista anche una ricca lotteria che farà da suggello ad una giornata di ricordi e di prospettive per il futuro, pensata con l'intento di unire tutti coloro che nel 'CAI Monviso' hanno preso parte alle attività della sezione con la passione di chi ama e pratica in sicurezza (anche grazie agli insegnamenti della scuola) questo bellissimo sport che è lo sci alpinismo. 
d.i.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento