DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

La mostra della settimana


Giovedì 24, Maggio 2018
in  Acchiappamostre


A Torino negli spazi espositivi Ersel (nata nel 1936 come Studio Giubergia, specializzata in gestione di patrimoni) in piazza Solferino 11, prosegue fino al 31 maggio la mostra 'Red. Da Orazio Gentileschi a Andy Warhol' curata da Chiara Massimello con Robilant e Voena e alcuni collezionisti privati. Il colore rosso nell'arte ricopre da sempre un ruolo determinante pur avendo assunto significati molto differenti nelle diverse epoche. È il colore dell'amore e della passione, della rivoluzione e della rabbia, del sacrificio religioso e del martirio. Porta con sé un universo simbolico. È energia e vitalità che esplode, senza timore di invadere lo spazio intorno e gli altri colori. È uno strumento potente sulla tavolozza dell'artista che attira immediatamente l'attenzione e colpisce la visione. Il rosso sopravvive tra antichità e contemporaneo arrivando fino all'astrattismo, senza perdere di intensità. Il primo rosso è quello pompeiano delle pitture murali dell'antica Roma, in seguito diventa simbolo della Chiesa: il rosso porpora indossato dai cardinali, il rosso del sangue versato da Cristo e dai Martiri della Chiesa. Un simbolo del potere, associato alla religione e alla guerra. Nasce con la Rivoluzione francese, poi lo ritroviamo sulle camicie rosse garibaldine e nella bandiera della  sinistra rivoluzionaria.  Ma il rosso è anche passione e provocazione. È il colore del peccato e della vergogna. È simbolo del proibito e del pericolo. Un colore ritenuto spesso immorale e sfrontato, a volte bandito. Puro diventa il colore dell'amore, del sentimento inarrestabile che nessun mezzo puó fermare. Energia e vita senza paura né limite.
La mostra, aperta fino al 31 maggio 2018 accoglie tra le molte, opere di Rodolfo Aricó, Bernard Aubertin, Pompeo Batoni, Alighiero Boetti, Carol Rama, Giacomo Ceruti, Hsiao Chin, Roberto Crippa Barnaba Di Modena, Tano Festa, Lucio Fontana, Albino Galvano, Orazio Gentileschi, Jiri Kolar, Luigi Ontani, Jean-Pierre Raynaud, Emilio Scanavino, Tino Stefanoni, Emilio Tadini, Andy Warhol. 
Info: 011-552111.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento