DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

La Tozzi editore al Salone del libro


Giovedì 10, Maggio 2018
in  Saluzzo


SALUZZO- Alfiere dell'editoria locale. Il saluzzese Federico Tozzi ha vinto la sua battaglia con gli organizzatori e alla fine rappresenterà Saluzzo al 31° Salone Internazionale del Libro è in programma da giovedì 10 a lunedì 14 maggio a Torino. «Il 25 aprile ho ricevuto una mail dal Salone in cui ci veniva comunicato che non potevamo partecipare all'evento perché non c'era più spazio. In questi mesi sono sempre stato sollecito a fornire la documentazione richiesta, tutto è stato fatto nei tempi, dalla preiscrizione al pagamento della fattura inviataci il 13 aprile e pagata il giorno stesso. Per fortuna qualche giorno fa è arrivata una gradita novità: siamo stati riammessi. Ci troverete quindi presso lo stand V14 nel Padiglione 4 sotto la tensostruttura».
La riammissione premia il lavoro portato avanti in questi mesi dal 42enne Tozzi, che in occasione del salone ha preparato alcuni pezzi da novanta. A partire dall'inedito di Pessoa 'La bocca dell'Inferno', 400 pagine mai pubblicate sinora di uno degli autori universalmente riconosciuto tra i più significativi della letteratura del Novecento. Il 2 settembre 1930 dal piroscafo Alcantara in rotta verso l'America del Sud sbarcano a Lisbona il noto occultista Aleister Crowley e la sua giovane compagna Hanni Jaeger. Ad aspettarli sulla banchina c'è il poeta Fernando Pessoa. Comincia così uno degli episodi più curiosi nella biografia di entrambi gli uomini. E non è finita qui. Il secondo titolo importante è 'Un amore senza parole' di Didier Blonde (160 pagine, 15 euro), esperto di cinema affascinato in particolare dal periodo del muto. Scrittore poliedrico, nei suoi romanzi, molto spesso vere e proprie inchieste dallo stile raffinato e nostalgico, si è occupato di personaggi e stelle oggi dimenticate. Completano la rosa dei libri in partenza per Torino: 'Versante Sud' di Eduard von Keyserling (128 pagine, 10 euro), Mare aperto August Strindberg (288 pagine, 15 euro), I Markurell a Wadköping di Hjalmar Bergman (320 pagine, 16 euro) Rivolta dei pescatori di S. Barbara di Anna Seghers (192 pagine, 15 euro), L'amore di Pierre Neuhart - Afatlion, Alexandre di Emmanuel Bove (164 pagine, 10 euro) e La confessione di Lúcio di Mário de Sá-Carneiro (192 pagine, 15 euro). 
«Ci tengo a ringraziare tutti coloro che in questi giorni difficili ci hanno fatto sentire il loro appoggio e la loro solidarietà- conclude Tozzi, che da 16 anni gestisce la libreria presso le Corti -. Il nostro reintegro è merito vostro. Se potete, venite a trovarci al salone, continuate a starci vicino e dimostrate che l'amore per la lettura non si misura in metri quadri e posti al sole». 
fabrizio scarpi


CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento