DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

La mostra della settimana


Giovedì 19, Aprile 2018
in  Acchiappamostre


Il Museo Luigi Mallè di Dronero ospiterà dal 19 aprile al 30 settembre un evento importante, in memoria di Michelangelo Berra (Moretta/Cuneo, 1920 - Città del Guatemala, 2011), noto come Miche, partigiano, giornalista e critico d'arte, prezioso collaboratore del Corriere di Saluzzo, nonché grande collezionista di opere d'arte, ora conservate presso il Museo stesso. La mostra trae origine dal Concorso 'Miche Berra per la tua storia nella Storia', e presenta le vignette originali di Giovannino Guareschi, autore della saga Peppone e Don Camillo, realizzate tra il 1936 e il 1948, in dialogo con il graphic novel di Nazareno Giusti e i racconti dei ragazzi delle scuole della Valle Maira. Dalle vicende narrate non emergono imprese eroiche ma piuttosto un'umanità che vive con dignità le tragedie della guerra, tra patimenti e privazioni, ed è spesso lo sguardo di un bambino a raccontare la piccola storia che si riflette nella grande Storia. La commissione di giuria è composta da Mariella Berra, Sonia Chiardola, Alessandra De Michelis, Franca Marchió, Ivana Mulatero, Roberto Olivero, Fabrizio Pepino ed Elma Schena.
L'itinerario in mostra accompagna il visitatore dal passato al presente e dal presente al passato articolandosi in tre parti: la prima sezione con i 64 racconti e i disegni prodotti dai bambini delle nove classi primarie della Valle Maira per il concorso 'Miche Berra per la tua storia nella Storia'; la seconda sezione con le 70 tavole illustrate originali di Nazareno Giusti; la terza sezione con le 50 vignette disegnate autografe da Giovannino Guareschi tra il 1936 e il 1948, provenienti dall'Archivio di Roncole Verdi.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento