DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Nuova rotonda a Brossasco


Giovedì 14, Giugno 2018
in  Valle Varaita


BROSSASCO- L'approvazione di alcune variazioni al bilancio hanno suscitato la reazione dell'opposizione che ha criticato la finalità dell'azione proposta dall'Amministrazione guidata dal sindaco Paolo Amorisco.
E' successo nel corso dell'ultima riunione del Consiglio comunale di fine maggio, quando è stata approvata la variazione che vede nelle entrate applicato un avanzo di amministrazione vincolato per l'importo di 39.001 euro e viene prevista la contrazione di due mutui di 160.000 di 110.000 euro per la realizzazione di due interventi resi possibili dalla concessione di spazi finanziari verticali per indebitamento con mutuo. 
Nella spesa in conto capitale vengono previsti di due interventi,  uno per la realizzazione di una rotatoria lunvo via Provinciale e piazza, il secondo per la riqualificazione di via Roma, finanziati rispettivamente dai mutui di 160.000 e 110.000.
Ad aprile la discussione è stato il  consigliere di minoranza Silvano Mori che ha chiesto precisazioni sui mutui per la rotonda in quanto è a conoscenza dell'incarico al progettista, mentre condivide l'investimento in via Roma. Specifica che le rotonde rischiano di essere opere inutili. Secondo il suo parere sono preferibili le isole pedonali. Il Consigliere Mori si interroga sul perché non si occupa la Provincia di costruire le rotonde. Propone di investire quei soldi in opere produttive. 
A Mori ha risposto il sindaco Amorisco spiegando che la situazione finanziaria consente di affrontare la spesa per opere pubbliche e inoltre nel 2018 si estinguono rate annuali di mutuo di oltre 11.000 euro, pertanto non si avrà un aggravio di costi. «Oltre il criterio finanziario l'Amministrazione ha anche il compito di garantire la sicurezza dei cittadini e questa opera va anche in questa direzione».
Nadia Martino, capogruppo della minoranza, ha proposto di destinare i soldi ad altro sostenendo che ci siano altre misure attuabili. 
«Stiamo attuando il programma per il quale siamo stati eletti» la risposta del Sindaco. 
Infine Silvano Mori ha chiesto di indire un referendum sul problema.
L'assessore Patrik Ribodetti ha voluto chiarire che l'opera non spreca soldi ma garantisce la sicurezza dei cittadini. 
Con 8 voti favorevoli,  3 voti contrari (Martino, Rinaudo e Mori), la delibera è stata approvata.
Nella medesima data del 28 maggio, al termine del Consiglio comunale, la Giunta ha deliberato di approvare il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di 'Realizzazione rotatoria presso incrocio tra Via Roma e Strada Provinciale' predisposto dall'arch. Rinaudo Marco con studio tecnico in via Roma 40 a Brossasco, per un importo totale di 160.000 euro.

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento