DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE        Via Parrà, 9 - 12037 Saluzzo (CN) - Tel. 0175.42556 - Fax. 0175.43440

Tiepolo a Miradolo


MOSTRE

Giovedì 23, Febbraio 2017
in  Attualità e Cultura


Giovan Battista Tiepolo (Venezia, 1696- Madrid, 1770) e Giandomenico Tiepolo (Venezia, 1727- 1804), padre e figlio, saranno i protagonisti della nuova, importante rassegna organizzata dalla Fondazione Cosso ed allestita nelle antiche sale del maniero neogotico del Castello di Miradolo. La mostra, intitolata 'Tiepolo e il Settecento veneto'è curata dal Prof. Giovanni Carlo Federico Villa, realizzata in collaborazione con i Musei Civici di Vicenza e prenderà il via sabato 25 febbraio alle ore 15. Un tributo a due dei più grandi pittori italiani del Settecento veneziano ed europeo, che segnarono una netta linea di demarcazione nella storia dell'Arte: dopo di loro si registrerà una sorta di provincializzazione dell'arte italiana, tagliata fuori dalle correnti culturali europee, o trascinata da queste ultime. L'esposizione raccoglie una cinquantina di capolavori e vanterà preziosi prestiti provenienti dalla Pinacoteca di Palazzo Chiericati a Vicenza, sviluppandosi attraverso dipinti, disegni, acqueforti, incisioni e sculture che accompagneranno il visitatore alla scoperta dei grandi temi del secolo dei lumi. Ci si potrà così incamminare attraverso le tematiche che siglarono il Settecento, dalla pittura di paesaggio alla natura morta, dalle storie mitologiche alle grandi pale d'altare. Si potranno ammirare gli incunaboli della storia del paesaggio, dalla celeberrima Prospettiva di rovine con figure, compiuta verso la metà del terzo decennio da Marco e Sebastiano Ricci, al Paesaggio con arco trionfale e monumento equestre di Luca Carlevarijs, accanto ad un confronto tra due grandi artisti veneti: Giambattista Piazzetta e Giambattista Tiepolo, quest'ultimo di quindici anni più giovane rispetto al collega. Saranno inoltre presentati Scherzi e Capricci, brevi movimenti allegri e veloci, interpretati da Giambattista nelle sue acqueforti, o le tele appena restaurate, quali la Decollazione di san Giovanni Battista di Giandomenico Tiepolo. Orari: giovedì e venerdì: 14/18; sabato, domenica e lunedì: 10/18.30; chiuso il martedì e il mercoledì. Biglietti:, intero: 10 euro, ridotto: 8 euro, ridotto dai 6 ai 14 anni: 3 euro; gratuito: bambini fino a 6 anni, Abbonati Musei.
Info: 0121/502761.
anna cavallera

CorrierediSaluzzo.it è una testata giornalistica.
P.Iva – CF – Reg. Imprese CN 03733570042

Direttore Responsabile: FRANCESCONI LORENZO
email: redazione@corrieredisaluzzo.it

Contatta la redazione

© CDS EDITORIALE SRL - Tutti i diritti riservati - Note legali - Area riservata -   Esci
Il Corriere di Saluzzo percepisce i contributi pubblici all’editoria.
Il Corriere di Saluzzo ha aderito tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) allo IAP - Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria, accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.


powered by Leonardo Web s.r.l. - MANTA (CN)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento