L'ingresso di don Roberto Salomone in Cattedrale

I parroci della città

Saluzzo

«Mi sento come uno granellino del rosario: molti parroci sono passati per la Cattedrale e mi piace pensare ad ognuno di loro come ad uno di questi granellini. Insieme formiamo la corona del rosario».
Così don Roberto Salomone ha salutato la comunità del Duomo domenica 7 ottobre, memoria della Beata Vergine del Rosario, giornata scelta per fare il suo ingresso quale nuovo parroco. Con lui erano presenti gli altri due nuovi parroci della città, don Marco Testa a Sant’Agostino e don Silvio Eandi a Maria Ausiliatrice, oltre al parroco di S. Bernardino padre Giuliano Sel-ti e a numerosi sacerdoti.
Servizio completo sul Corriere di Saluzzo in edicola giovedì 11 ottobre.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.