La drammatica morte di Luca Cadorin

Tragedia familiare

Saluzzo

Tragedia familiare a Saluzzo. Nel pomeriggio di lunedì 10 dicembre Luigi Cadorin, 72 anni, mobiliere in pensione molto conosciuto in città, ha ucciso il figlio Luca di 42 anni. Al momento del fatto padre e figlio erano soli nella loro casa di via Macallè. 
Dopo l’omicidio il padre si è recato presso la caserma dei Carabinieri, in via Torino, per denunciare l’accaduto. 
L’uomo è stato interrogato fino a sera, mentre la salma di Luca è stata portata in obitorio, in attesa dell’autopsia che servirà a far luce sulla dinamica dell’accaduto.
Servizio sul Corriere di Saluzzo in edicola giovedì 13 dicembre.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.