Paese per paese tutti i dati della popolazione a fine 2018

Recessione demografica

Recessione demografica. Bastano queste due parole per fotografare la popolazione presente sull’area che gravita attorno a Saluzzo alla luce dei dati demografici di fine anno forniti dai vari Comuni. 
Se si analizzano i numeri su un periodo di 20 anni, con un confronto tra il 1998 ed il 2018, si vede come più si sale in alto più si trovano paesi che hanno registrato un netto calo della popolazione. Su tutti Paesana (-367 residenti pari al 12%), Sanfront (-295, 12%), Sampeyre (-264, pari però al 21%), Venasca, Rossana, Melle, Bellino, Casteldelfino e via dicendo. 
Per contro vedono in positivo il confronto ventennale le realtà più grosse che hanno accolto chi scendeva a valle: Saluzzo (+1.227), Busca (+790), Bagnolo, Barge, Manta, Verzuolo. Le prime due della classifica hanno ulteriormente miglioreranno la loro performance già dal 1° gennaio di quest’anno con l’incorporazione rispettivamente dei comuni di Castellar e Valmala. 
Un altro dato significativo arriva dalle “culle vuote”: in 10 paesi (Marmora, Stroppo, Canosio, Oncino, Ostana, Bellino, Pontechianale, Valmala, Cartignano ed Elva) nel 2018 non ci sono state nascite. 
Infine l’immigrazione non sembra essere una soluzione per tutti i comuni, anche se Saluzzo rimane a galla proprio grazie all’arrivo di 99 stranieri per un totale di 2.164, oltre il 12% dei residenti.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.