Mauro Arneodo, ideatore di Alpi dell'Arte 2019

Filantropo delle Alpi

Manta

 Abbiamo incontrato Mauro Arneodo, appassionato ideatore e curatore della sesta edizione di “Alpi nell’arte”, poliedrica personalità da sempre impegnata nella valorizzazione della cultura alpina ed occitana, attraverso la promozione di progetti e manifestazioni su larga scala. Un filantropo “innamorato della creatività innata delle persone umili, oltre che dell’artigianato vero, fatto con il cuore”, che così ci ha raccontato: «In segno di unione tra i popoli, il Kyrie della Messa che sarà celebrata in Manta, alle 10, per l’apertura della mostra è lo stesso che per anni ho suonato al mio paese con la musica tratta dalla Messa De Angelis a cui mio padre - il noto magistro di Comboscuro Sergio Arneodo, ndr- aveva adattato parole in provenzale. Sarà cantata dalla Chorale di Valgrisenche in segno di Unione tra Peuples freres, popoli fratelli».
L’evento nasce grazie alla “sinergia” tra l’Associazione Octavia, la Regione Valle d’Aosta ed il Comune di Manta. 
L'intervista completa sul Corriere in edicola giovedì 4 aprile.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.