Presentata la tappa del prossimo 23 maggio

Il Saluzzese si prepara per il Giro d'Italia

È partito il conto alla rovescia per la Cuneo - Pinerolo, 12ª tappa del Giro d’Italia 2019, in calendario per giovedì 23 maggio, frazione che, settant’anni dopo, rinverdisce il mito della tappa del 1949, vinta in maniera trionfale da Fausto Coppi. Tappa “rosa” che transiterà in larga parte nel saluzzese.
Venerdì 5 aprile si è svolta la presentazione ufficiale all’auditorium Varco di Cuneo. Nel corso della serata, aperta dall’inno nazionale cantato dai Polifonici del Marchesato di Saluzzo, sono saliti sul palco tanti ospiti legati al mondo delle due ruote introdotti da Beppe Conti: tra questi, il campione del mondo Mario Cipollini e Vittorio Seghezzi, 95 anni in grandissima forma, ultimo protagonista ancora vivente della Cuneo - Pinerolo del 1949.
E proprio in vista del passaggio del Giro d’Italia proseguono a pieno ritmo i lavori di riasfaltatura della strada provinciale Bagnolo - Montoso iniziati nella mattinata di lunedì 8 aprile. 
Su questa strada il 23 maggio il Giro transiterà in discesa, dopo aver varcato il Gran Premio della montagna a Montoso ed affrontato la salita da Bibiana.
L’intervento, per il quale la Provincia di Cuneo ha stanziato un finanziamento di 500 mila euro, viene realizzato dalla ditta “So.Ge. Co.” di Cuorgnè. Per circa dieci giorni, durata prevista dei lavori, la strada rimarrà chiusa al transito dei mezzi con portata superiore a 3,5 tonnellate, mentre potranno circolare liberamente gli altri automezzi, con tratti di senso unico alternato.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.