Immagine simbolo del MacFrut di Rimini

Mela rossa primadonna

Saluzzo

La regione Piemonte partecipa all’edizione 2019 del Macfrut di Rimini dall’8 al 10 maggio in qualità di “prima donna”, come partner della kermesse con la Mela Rossa Cuneo Igp protagonista, tanto da essere diventata l’immagine simbolo della manifestazione (nonché l’ingrediente base - miscelato con spumante brut e vermouth - del cocktail di benvenuto offerto a tutti i visitatori dello stand piemontese, ideato e servito dai ragazzi dell’istituto Giolitti Bellisario Paire di Barge).
La scelta è stata dettata dal forte impatto, nel panorama italiano e internazionale, della produzione ortofrutticola piemontese che occupa una superficie di oltre 55mila ettari (il 5% della superficie agricola regionale) e un fatturato di 475 milioni di Euro nel 2017.
Sono 7950 le aziende frutticole che coltivano soprattutto mele, pesche e nettarine, kiwi, nocciolo, castagno con eccellenze riconosciute dal marchio IGP che, oltre alla mela rossa Cuneo, comprendono la nocciola del Piemonte, la castagna Cuneo, il marrone della Val di Susa e il fagiolo di Cuneo.
Tra i 1100 espositori (di cui il 25% proveniente da una cinquantina di stati esteri) che interverranno alla 36^ edizione della fiera, lo stand piemontese occuperà 400 metri quadrati e comprenderà più di 30 aziende e enti provenienti quasi totalmente dalla provincia di Cuneo e soprattutto dal Saluzzese: l’assessorato all’Agricoltura del Piemonte, l’Azienda turistica locale del Cuneese, Assortofrutta (associazione dei consorzi per la valorizzazione e tutela delle produzioni), la fondazione per la ricerca in agricoltura Agrion di Manta e i consorzi di tutela della castagna Cuneo IGP, della mela rossa Cuneo IGP e della nocciola Piemonte IGP. Saranno inoltre presenti le organizzazioni di produttori Asprofrut di Lagnasco, Joinfruit e cooperativa Jolly  di Verzuolo, Ortofruit Italia di Saluzzo, e Lagnasco Group nonché le cooperative Albifrutta di Costigliole Saluzzo, Edenfruit di Saluzzo, Ribotta Group di Revello e la società di certificazione qualità Inoq di Moretta.
Parteciperanno alla vetrina internazionale, che Domenico Sacchetto, presidente di Assortofrutta e del Consorzio di Tutela della Mela Rossa Cuneo IGP ha definito “Un’occasione unica per presentare al mondo le produzioni frutticole del Piemonte”, le aziende Agro T18 Italia di Grugliasco, le saluzzesi Avi, Berriway, Gullino Import – Export, Rk Growers, Rk products e la compagnia assicurativa Gi&Bi e ancora Biofruit Service di Costigliole,  Cascina Palazzo di Tarantasca, da Verzuolo ci saranno Kiwi Uno e Rivoira Giovanni, Life di Sommariva Perno, Vivai Roagna di Govone e VM Marketin di Savigliano. 
gabriella gatti
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.