Contributo Fondazione Crc per l'ex lavatoio

Finanziato il recupero

Barge

 E’ stato finanziato l’intervento proposto dal Comune di Barge nell’ambito del Bando distruzione promosso dalla Fondazione CRC finalizzato al recupero di manufatti e siti in stato di abbandono.
Lo ha comunicato il Consiglio di amministrazione della fondazione, rendendo noti i 12 progetti beneficiari dei contributi, tra i quali c’è anche Barge.
Entro lo scorso 18 gennaio erano state presentate 57 idee progettuali, 20 delle quali sono state ammesse alla seconda fase, a partire da marzo 2019, tra cui l’intervento proposto dal Comune di Barge di riqualificazione dell’ex lavatoio di Via Corridoni.
17 sono i progetti che si sono concretizzati in proposte di dettaglio, valutati da una commissione tecnica e sottoposti alla “votazione popolare”, con l’obiettivo di coinvolgere direttamente le comunità attraverso la piattaforma web www.bandodistruzione.it. Numerose le preferenze ottenute dalla proposta del Comune di Barge ed è pertanto anche grazie ai voti dei cittadini che la proposta è stata finanziata.
«Con questa nuova edizione del Bando distruzione, la Fondazione ha rafforzato il proprio impegno per eliminare le brutture che deturpano la nostra provincia: la valorizzazione della bellezza dei nostri paesaggi diventa una leva per attivare le nostre comunità e promuoverne lo sviluppo e la crescita» ha commentato il presidente Giandomenico Genta.
Il progetto in linea tecnica era stato elaborato dall’Ufficio tecnico del Comune ed ha un importo complessivo di 62.500 euro. Il costo sarebbe stato così ripartito: 50.000 euro dalla Fondazione Crc come finanziamento ed i restanti 12.500 euro a carico del Comune di Barge.
Essendo il contributo ottenuto dal Bando distruzione pari a 38.000 euro, il Comune sta valutando anche l’eventualità di distribuire l’intervento su due annualità, pur rispettando i tempi del Bando.
«Un sentito ringraziamento per la grande partecipazione alla votazione da parte della cittadinanza bargese e non solo, che ha consentito di vedere finanziato l’intervento» ha aggiunto la sindaca Piera Comba.
daniele isaia

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.