L’esperienza dei fratelli Antonio e Roberto Damilano

Pedalata del cuore a Strasburgo

Saluzzo

Due saluzzesi hanno partecipato alla pedalata “Cuore in Mente”, che ha portato un totale di 9 ambasciatori della prevenzione da Savigliano a Strasburgo. 
Sabato 6 luglio in contemporanea con la prima tappa della 106ª edizione del Tour de France è partita da piazza Santarosa la Pedalata con il convoglio composto da ciclisti neofiti, esperti, medici e pazienti riabilitati da patologie cardiovascolari che ha percorso la prima tappa di 106 km con arrivo a Romano Canavese.
Tra loro anche il medico Roberto Damilano e suo fratello Antonio, che hanno preso il via insieme ad altri 7 concorrenti provenienti da Savigliano, Borgo San Dalmazzo e Genola. 
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 18 luglio.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.