Porte aperte al Foro Boario

Lunedì 15, cronaca di una giornata difficile

Saluzzo

Lunedì pomeriggio 15 luglio, poco dopo le 17, il Comune ha aperto i portoni del PalaCrs al Foro boario per offrire momentaneo riparo agli africani accampati sotto il viale. Si é conclusa così la manifestazione che nel primo pomeriggio aveva portato in piazza gran parte dei circa 200 aspiranti stagionali che da alcune settimane stazionano nei pressi del dormitorio Pas nella speranza di trovare lavoro nella raccolta della frutta ed ospitalità oltre il muro della ex caserma Filippi.
Esasperati dalla pioggia battente e dal brusco abbassamento di temperatura che hanno reso ancora più precaria la loro già difficile situazione, gli africani si sono ritrovati davanti a Palazzo Italia, in piazza Cavour ed hanno bloccato il traffico prima in via Mazzini e poi in tutta la piazza chiedendo a gran voce di incontrare il sindaco Mauro Calderoni, per poi dirigersi in corteo verso il Municipio scortati dalle auto dei carabinieri.
Ampi servizi sul Corriere in edicola giovedì 18 luglio.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.