Appuntamento il 1° agosto

Incontro missionario a San Chiaffredo

Crissolo

«Il giovedì 1 agosto invitiamo al Santuario di San Chiaffredo di Crissolo tutti i gruppi missionari, laici e sacerdoti e tutti coloro che desiderano partecipare per l’incontro missionario estivo». Così don Andrea Borello, responsabile del Centro Missionario Diocesano annuncia il tradizionale incontro estivo. 
Una giornata di amicizia, di informazione e approfondimento di tematiche missionarie e occasione per conoscere, informarsi attraverso la testimonianza diretta dei missionari su ciò che accade in tante aree oltre i nostri confini, soprattutto nei paesi più poveri.
È una iniziativa che resiste ormai da 35 anni, proposta per la prima volta nel 1985 da don Domenico Ardusso da poco rientrato dal Brasile, nella sua parrocchia di Rocchetta (Sanfront). 
L’idea era quella di rivivere l’esperienza degli apostoli con le loro comunità nella Chiesa delle origini: terminati i viaggi missionari, ritornavano e raccontavano… per lodare poi insieme il Signore per le meraviglie operate per mezzo loro e con il sostegno della comunità. Questa iniziativa ha resistito per adesso all’usura del tempo e quest’anno la proponiamo per la trentacinquesima volta. 
«Che cosa faremo in questa giornata? 
Dedicheremo, com’è consuetudine ormai da un po’ di anni, la mattinata ad un tema particolarmente attuale. Quest’anno parleremo dell’Amazzonia in vista del Sinodo Speciale che si svolgerà a Roma in ottobre proprio su questa Chiesa particolare, e sulle problematiche legate a questo angolo così vitale del pianeta. Ci aiuterà soprattutto la testimonianza di suor Anna Clara, delle suore Giuseppine di Cuneo, missionaria da parecchi anni proprio in Amazzonia» aggiunge ancora don Andrea Borello.
Dopo il pranzo, con polenta offerta dal Santuario e la condivisione di ciò che ognuno può portare, si ascolteranno le testimonianze di altri missionari presenti, e si concluderà la giornata con l’Eucarestia presieduta dal nostro Vescovo mons. Cristiano Bodo. 
«Vi aspettiamo in tanti, per rafforzare la nostra amicizia, il legame con i nostri missionari e le loro comunità e quella sensibilità missionaria che ci accomuna. 
Il nostro più vivo ringraziamento a don Oreste, rettore del Santuario e a tutti i suoi collaboratori che hanno accettato di farsi carico dell’accoglienza e della preparazione di questo incontro» conclude don Andrea a nome del Centro Missionario Diocesano.
Don Andrea centro missionario diocesano
Per il pranzo: il Santuario offre polenta per tutti (e in più sarà bello, come sempre condividere quello che ognuno può portare).
Sarebbe utile la prenotazione, presso Cristina (ufficio Curia, piano terra cell. 334-2740157).
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.