Aurora Cavallo propone 3 menu più uno

Cooker girl a domicilio

Saluzzo

La cooker girl Aurora Cavallo da blogger di successo con 22 mila followers a “chef a domicilio”: la studentessa saluzzese del liceo linguistico “Soleri”, 18 anni appena compiuti, con il fondamentale supporto in termini di marketing del suo coetaneo Alessandro Provera, anche lui studente ma al corso tecnologico del liceo “Bodoni”, ha trovato un nuovo modo per condividere la sua passione per la cucina. Sul suo blog pubblicizza tre menu per pranzo/cena (pranzo nel fine settimana, visto che la mattina é impegnata con la scuola) più uno “a tema libero”, che va a realizzare direttamente nella cucina di casa: «Non è una novità assoluta, ma nel Saluzzese é ancora poco nota. – spiega Aurora, caschetto sbarazzino con frangia che é diventato un po’ il marchio del suo personaggio – Ci occupiamo di tutto, dalla spesa alla preparazione dei piatti, apparecchiamo e serviamo a tavola e se la padrona di casa lo desidera cuciniamo insieme». Nel pacchetto é compresa, aspetto non irrilevante, la pulizia della cucina alla fine del pasto che, come ben sanno le casalinghe, é l’aspetto meno intrigante del lavoro tra i fornelli. «Il pasto a domicilio, rispetto al ristorante, ha il vantaggio della comodità e dell’intimità, si presta sia a cenette a due che a cene tra amici, fino ad un massimo di una ventina di commensali, in un raggio di azione di 30 km».
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 19 settembre.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.