:

“Solo ciò che doni non andrà mai perduto’’

Una sera percorrendo in macchina la strada che da Sampeyre porta a Becetto,in prossimità della bellissima casa diocesana albese una grande scritta disegnata sul muro colpisce la mia attenzione..e mi fa riflettere!..”Solo cio’ che doni,non andra’ mai perduto!!’’.
Premetto, che sono tra quelle persone che preferisce di gran lunga fare un regalo, pur ammettendo che e’ bello riceverne, ma rimarcando il bel pensiero di Walter Chiari che diceva: ”C’è chi è generoso nel dare, e chi è generoso nel ... ricevere’’, mi piace pensare di poter far parte del primo gruppo di persone. Non credo comunque che chi ha scritto questa verità, si riferisse ai regali che ci arrivano in occasione di onomastici,compleanni,anniversari,o nei giorni di festa, ma alle belle sensazioni che si ricavano quando si fa qualcosa per il prossimo.
Aiutare un anziano, fermarsi quando si vede qualcuno con la macchina in panne,regalare un sorriso,una parola gentile a chi è triste! Fare una qualsiasi buona azione, in questi tempi incattiviti, forse non sarà così di “ tendenza”, ma di certo  lascerà dentro di noi molta felicità e ci ripagherà con gli interessi.. restando per sempre indelebile dentro il cuore di chi l’ha ricevuta!
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.