:

L’unica cosa che ferma la caduta dei capelli è il pavimento

(Maurizio Costanzo)

In ogni salone di barbiere che si rispetti in bella vista troverete, fiale, lozioni, shampoo e cremine profumate per rinforzare e rendere ancora più bella la vostra chioma.
Da professionista posso confermare l’ utilità del prendersi cura dei propri capelli, specie in autunno e in primavera , raccomandando i clienti di avere l’accortezza di utilizzare prodotti specifici.
Un giorno un signore mi raccontò che nella sua famiglia, da molte generazioni e da tempo immemorabile, erano tutti calvi come un uovo sodo, e così continuava a  farmi domande per fermare la  sua caduta dei capelli.
Mi venne allora in mente la celebre battuta di Maurizio Costanzo e non me la sono sentita di consigliargli nessun elisir miracoloso, perché già sapevo la fine che avrebbero  fatto i suoi capelli in tempi brevi.
Ho anche pensato che le persone che hanno più di sessant’anni si ricordano certamente di una famosa pubblicità.
Correva l’anno 1957 e alla sera, guardando Carosello, tutti potevano ammirare l’infallibile ispettore Rock impersonato dall’attore Cesare Polacco che, in un batter d’occhio, risolveva le indagini dell’ennesimo crimine compiuto dal fino allora sconosciuto gangster.
Dalla televisione in bianco e nero, fuori campo arrivava la voce del tenente Brand che affermava: “Lei è un fenomeno ispettore, non sbaglia mai!”. 
Ma l’ispettore Rock sentenziava, alzando il cappello che scopriva la sua incipiente calvizie “Non è esatto, anch’ io ho commesso un errore, non ho mai usato la brillantina Linetti!!”
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.