2.300 esami eseguiti a Saluzzo nel 2019, compresa l’attività di screening per l’a zona di Busca, Dronero e val Maira

Un nuovo elettrobisturi per endoscopia in regalo

Saluzzo

«L’ospedale di Saluzzo sta cambiando pelle e può continuare ad avere un ruolo importante se punta sui servizi di diagnostica e day surgery» così il dott. Paolo Viazzi, responsabile del servizio di endoscopia ha introdotto la presentazione del nuovo elettrobisturi in dotazione all’ambulatorio al primo piano dell’ospedale di Saluzzo acquistato con una donazione di 30 mila euro dalla Fondazione Cassa di risparmio di Saluzzo. Esattamente un anno fa la fondazione cittadina aveva già investito 50 mila euro per dotare lo stesso servizio di due nuove strumentazioni.
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 23 gennaio.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.