È successo lunedì dopo il malore di alcuni operatori

Allarme alle poste, bloccate per ore

Dronero

É rientrato lunedì pomeriggio 10 febbraio, intorno alle 17.15, l’allarme per una possibile contaminazione all’ufficio postale di Dronero, eventualità scongiurata dall’esito negativo delle analisi eseguite dall’Istituto zooprofilattico di Torino. «Lunedì mattina intorno alla 10, durante lo smistamento della posta è stata aperta una busta e subito dopo due o tre operatori si sono sentiti male. – spiega il comandante della polizia municipale di Dronero Maurizio Vercesi –  É stato allertato il 118 e per appurare la situazione sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Cuneo e del distaccamento volontari di Dronero e il gruppo batteriologico-chimico-radiologico. Tutte le buste sono state Inviate all’Istituto Zooprofilattico di Torino che le ha visionato e le analisi hanno dato esito negativo» prosegue il comandante Vercesi. L’area dell’ufficio Postale era stata transennata e presidiata dai volontari della Protezione Civile gruppo Ana di Dronero: una quindicina di persone che erano state trattenute in via precauzionale dopo la visita di un medico, hanno potuto ritornare a casa. «Ringrazio per la tempestività ed il protocollo adottato riguardo gli interventi di tutte le forze in campo – afferma il sindaco di Dronero Livio Acchiardi – come comune abbiamo cercato di garantire un pasto caldo all’interno della tenda allestita dal 118, e la fornitura di servizi igienici. Fortunatamente lo spavento é passato senza danni».
s. de.


 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.