Saluzzo: Il Comune pronto ad investire 200 mila euro per l’illuminazione del campo

Nuove luci a led da serie D

L’illuminazione a led a Saluzzo non è solo lungo le strade. Il Comune sta preparando una sorpresa per gli sportivi, con la sostituzione di tutto l’impianto di illuminazione dello stadio Damiano. 
«Si tratta di un intervento molto importante - dice il vice sindaco Franco Demaria - che interessa sia il campo grande sia il campo da allenamento. A breve l’intervento porterà ad un cospicuo risparmio energetico, visto che i nuovi proiettori consumano il 70% in meno rispetto ai vecchi fari». 
L’ufficio tecnico, nella persona di Marcella Nova, è al lavoro per definire nei minimi dettagli il progetto, che prevede la sostituzione dei vecchi proiettori da 380 volt, con nuove luci a led dalla ragguardevole potenza di 500 watt. 
Un’implementazione di luminosità che consentirà al campo di ospitare anche gare di categoria superiore fino alla serie D. 
Il costo preventivato per l’operazione è di circa 200 mila euro. 
Le novità per il Damiano non finiscono però qui: in questi giorni sono in corso i lavori di rifacimento della rete del campo piccolo: un lavoro da 40 mila euro che ha già portato alla sostituzione dei vecchi pali in legno con nuove strutture in metallo e che nei prossimi giorni sarà completato con una nuova rete. 
Le migliorie per gli impianti sportivi comunali non si fermano però qui. Se per gli impianti Andrea Martino bisognerà attendere la tarda primavera o l’inizio dell’estate per ammirare i due nuovi campi sintetici da 9 e da 7 giocatori, proprio in questi giorni è in corso la riqualificazione del tennis club di via Ancina. 
Anche qui a farla da padrona sarà sempre l’illuminazione, con un impianto nuovo di zecca, in grado di dare le specifiche luminose necessarie in caso di tornei nazionali.
fabrizio scarpi
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.