Maria Paola Viano, contrabbassista e regista d’opera è stata designata dallo Zonta Club Saluzzo a ricevere il prestigioso premio Amelia

Una saluzzese capace di volare alto nella musica

Saluzzo

SALUZZO «Sono molto contenta di ricevere questo premio: per me ha un significato che va al di là della mia persona, è un riconoscimento al valore dell’arte». Risponde così, mentre, in metropolitana a Milano, si sta dirigendo verso il Conservatorio prima di una sessione di esami. Maria Paola Viano, 52 anni, contrabbassista e regista d’opera è stata designata dallo Zonta Club Saluzzo a ricevere il premio Amelia, dedicato quest’anno alle donne che volano alto nella musica. La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 28 febbraio ad Alba, insieme a lei saranno premiate anche le violoncelliste, Simona Colonna e Luisa Miroglio rispettivamente per i club di Alba e Cuneo.
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 20 febbraio.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.