Da settembre Cervignasco e Via dei Romani saranno unite in fraternità pastorale con Saluzzo

Frazioni con Maria Ausiliatrice

Saluzzo

Cambiano guida spirituale le comunità delle frazioni saluzzesi di Cervignasco e Via dei Romani: da settembre le due parrocchie saranno unite in fraternità pastorale con quella saluzzese di Maria Ausiliatrice. Spiega il vescovo mons. Cristiano Bodo: «Martedì 18 febbraio ho incontrato i consigli pastorali di Cervignasco e Via dei Romani e ho annunciato, dopo attenta riflessione, la decisione di unirle alla comunità di Maria Ausiliatrice. Ovviamente entrambe manterranno il ruolo di parrocchia, con le loro ricchezze, i gruppi giovani, i cori e le attività dei fedeli. In pratica come parroco, passeranno da un don Silvio ad un altro, da Sartore ad Eandi».
Attualmente, infatti, le parrocchie di S. Margherita di Cervignasco e di Madonna della neve di Via dei Romani sono unite in fraternità con quelle di Scarnafigi, Torre S. Giorgio, Villanova Solaro e Ruffia, guidate dai parroci in solidum don Silvio Sartore, don Claudio Lerda. 
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 20 febbraio.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.