:

Giovedì 18 giugno 2020

 La Fondazione Centro Culturale Valdese di Torre Pellice ospiterà fino al 27 settembre 2020, la mostra “Giorno dopo giorno” con le opere del pittore Valerio Papini, voce storica per più di trent’anni, della trasmissione “Culto Evangelico”, su Radio1. Papini, scomparso nel 2018, possedeva uno spiccato talento artistico, coltivato e sperimentato nel tempo, che lo aveva condotto a varie collaborazioni come grafico. Autore delle copertine di numerosi libri della Casa editrice Claudiana, aveva curato la grafica e l’impaginazione della rivista “Gioventù Evangelica”, “Nuovi tempi” e creato il logo di G.E. e del Sistema Museale Eco-storico delle Valli valdesi. 
La mostra «Giorno dopo giorno… chine e colori di Valerio Papini» è curata da Gabriella Peyrot, la quale, nel presentare una selezione di opere- disegni a china, dipinti e sculture- afferma: «Ho conosciuto Valerio Papini a Roma all’inizio degli anni ’60. Abitava in una di quelle tipiche case di artisti nel centro di Roma, a pochi passi di via Margutta. Allora tutto faceva pensare che la sua scelta di vita sarebbe stata quella del pittore. In realtà Valerio era un forte credente e le sue scelte di vita si indirizzarono principalmente verso l’impegno nella chiesa valdese. Ma ha sempre continuato a dipingere». La rassegna vanta un molteplice repertorio diopere prevalentemente figurative, racconta l’amore di Papini per la natura, la montagna, gli uccelli. La Peyrot racconta: «Quando due anni fa Valerio è mancato, i famigliari mi hanno chiesto di pensare ad una mostra delle sue opere. Sono andata a Roma e ho cominciato a curiosare in una decina di scatole, divise per anni, con dentro una quantità immensa di piccoli disegni, foglietti di 11 x 15 cm». La mostra è già stata esposta lo scorso anno a Roma nella Sala della Chiesa Valdese di piazza Cavour.

 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.