:

Via e piazzetta Carlo Denina

D’origine forse secentesca, la “contrada o via dei macelli nuovi”, delimitante a nord il Borgo fuori le mura dall’abside del Duomo a via Torino, sopravvive  fino all’arrivo della ferrovia, quando si apre l’ampia piazza dello Scalo (1856- ora piazza Cavour) e  si trasferisce il Mattatoio lungo il Rio Torto (1855-59).
Rimane solo il tratto finale, che dal sottoportico dell’attuale via Silvio Pellico va a incontrare via Torino: uno spoglio spazio acciottolato ritratto nel 1871 come “via e piazza Denina” dall’ing.Giovanni Ferrari. 
Nel 1874 la piazzetta si arricchisce del monumento a Carlo Denina (Revello,27.02.1731 - Parigi,5.12.1813), opera di Alfonso Balzico (Cava de’Tirreni,1825 - Torino,1901), donato dal nipote Vincenzo Denina e inaugurato in occasione dell’Esposi­zione provinciale; ma un paio d’anni dopo lo Studioso si ritrova a svettare tra le ceste dei venditori di uova e pollame, lì trasferiti da piazza Statuto (ora piazza Vineis), situazione poco dignitosa per uno degl’illustri saluzzesi celebrati dalle lapidi poste in Palazzo civico (1856).
Il sobrio testo dettato da Carlo Muletti non rende la complessità di un’esistenza segnata da travagliati rapporti con le autorità, inquiete per le istanze illuministe e vagamente egualitarie esternate dal grande Storico; comunque, eccolo: Carlo Denina da Revello/ autore di lodate opere/ fra le quali primeggia/ quella delle Rivoluzioni d’Italia/ che in tutte le lingue tradotta/ il nome di lui rese chiarissimo./ Fu storico e consigliere/ di Federico II re di Prussia/ e accademico in Berlino./ Napoleone il Grande/ chiamollo suo bibliotecario/ in Parigi dove cessò di vivere/  in decrepita età/ nell’anno MDCCCXIII.
Nel 1935/36 la piazza perde le recinzioni in ferro conferite alla Patria ed è trasformata in giardino pubblico con la demolizione del selciato e l’impianto di arbusti di mirto nano, lauro ceraso e bosso in aiuole bordate di pietra, per una spesa di 7.000 lire, allo scopo di “migliorare il decoro della zona centrale urbana”.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.