:

Macchie sulla pelle

Le cause più frequenti di macchie iperpigmentate sono l’eccessiva esposizione alla luce solare e il normale processo d’invecchiamento. Compaiono soprattutto sulle parti del corpo più esposte come viso, mani, braccia.
Si manifestano come aree piatte di colore scuro e da sempre sono viste come un antiestetico segno legato all’età. L’iperpigmentazione si manifesta quando la nostra pelle produce un eccesso di melanina in alcune zone rispetto ad altre.
Quindi per limitare la loro comparsa o il peggioramento è bene ridurre il tempo di esposizione al sole, indossare indumenti protettivi e comunque applicare prodotti con filtro solare ad alta protezione durante l’esposizione diretta, anche nei mesi invernali.
Altra causa di iperpigmentazione è quella ormonale. È molto comune fra le donne, soprattutto in gravidanza, ed è definito melasma. Esso è causato dagli ormoni femminili estrogeni e progestinici, i quali stimolano la produzione di melanina durante l’esposizione solare.
L’iperpigmentazione può anche essere segno di patologie autoimmuni, disordini gastrointestinali o metabolici, carenze di vitamine e manifestarsi come effetto collaterale della chemioterapia e in seguito all’assunzione di farmaci (antibiotici, pillola anticoncezionale, farmaci antiepilettici). Per ridurre l’iperpigmentazione si consiglia di applicare periodicamente soluzioni sul viso per rimuovere gli strati superficiali della pelle (peeling chimici); ricorrere, se indicato, a terapie laser eseguite dal dermatologo o all’applicazione di creme a base di sostanze con azione schiarente come ad esempio idrochinone, derivati della vitamina C, acido azelaico, acido glicolico e B-Resorcinolo.
Esistono anche macchie ipopigmentate, che si possono sviluppare in seguito alla guarigione di una ferita cutanea che lascia come esito un’area scolorita, come in alcune forme di acne o cicatrici chirurgiche.

Per info
peyracchia@gmail.com; 
cristina.bosco1988@gmail.com.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.