Saluzzo: Nessun aumento di tariffe dopo il lockdown

Autoscuole: lenta ripresa

Le autoscuole saluzzesi hanno riaperto i battenti dopo lo stop per l’emergenza coronavirus. Gli uffici hanno ripreso sia con l’attività didattica sia con gli esami per la patente, ma almeno per i primi tempi l’attività si è svolta in un clima generale di incertezza. 
Questo finché non sono arrivate le linee guida del Ministero dei trasporti dove sono stati indicati gli obblighi per i titolari delle autoscuole: dalle informazioni da fornire ai docenti e al personale, all’uso dei dispositivi di protezione individuale, dall’uso dei veicoli (ogni mezzo va fornito di un kit di igienizzazione; a bordo vanno indossate le mascherine e vanno igienizzate le mani prima di entrare; è consigliato viaggiare con finestrini abbassati e vietato l’uso del ricircolo dell’aria condizionata) alle misure per le lezioni teoriche in aula (distanza di un metro con l’obbligo di mascherina). 
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 2 luglio.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.