Scarnafigi: Sistemazione provvisoria in attesa dell'inizio del contratto presso un'azienda agricola locale

Migranti alloggiati nell'area del magazzino comunale

Sono tre i migranti giunti a Scarnafigi dopo lo sgombero operato lo scorso giovedì dalle Forze di Polizia nel parco di Villa Aliberti a Saluzzo. I ragazzi, originari del Mali, sono stati temporaneamente accolti presso il cortile del magazzino comunale dove sono state messe loro a disposizione le casette di legno che erano state impiegate per il mercatino di Natale e i servizi igienici del vicino cimitero comunale. «Per il momento si tratta di una sistemazione provvisoria -afferma il sindaco Ghigo- ci siamo attivati per far arrivare dei container con bagno e doccia e per garantire loro i servizi essenziali. Un'azienda agricola scarnafigese si è detta disponibile ad assumerli garantendo loro anche un nuovo alloggio».

           

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.