Saluzzo: Pittavino lascia la cattedrale

Meritata pensione per il sacrestano

SALUZZO Con la fine del mese di luglio, dopo una pluridecennale esperienza di lavoro termina il servizio una delle figure storiche della Cattedrale di Saluzzo: il sacrestano Aldo Pittavino. 
«Ci terrei a ringraziare tutte le persone con cui, a vario titolo, ho avuto a che fare in questi anni - dice Aldo -, con un particolare ringraziamento di cuore ai collaboratori della sacrestia, ai parroci, ai curati, ai chierichetti e a tutti i parrocchiani». 
Il sacrestano è stato salutato nei giorni scorsi con una piccola festa, alla presenza di alcuni collaboratori della Cattedrale e del parroco don Roberto Salomone.
ma. pe. 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.