Saluzzo: L’esperienza del “basso” saluzzese Stefano Arnaudo, impegnato in Sicilia in occasione del Festival lirico dei Teatri di Pietra

«Tornare sul palco? Un’iniezione di fiducia»

 In questo periodo particolarmente difficile in campo artistico, dove l’emergenza Covid-19 si sta facendo sentire in maniera pesante, con l’intero comparto che sta faticando non poco a ripartire, raccontiamo l’esperienza del giovane cantante saluzzese Stefano Arnaudo, baritono-basso, che dal 20 luglio al 27 agosto ha lavorato in Sicilia in qualità di artista del coro aggiunto (inserito nella sezione dei bassi) in occasione del Festival lirico dei teatri di Pietra, festival che ha goduto dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, della Presidenza della Repubblica, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.