Saluzzo: La Papa Giovanni lascia il posto al Cenacolo

Casa di accoglienza Caritas, si cambia

A metà gennaio cambia gestione la Casa di accoglienza della Caritas, finora affidata agli operatori dell’associazione Papa Giovanni XXIII. Dopo circa 10 anni di servizio Luigi Celona lascia la casa di corso Piemonte per assumere la responsabilità della Casa di Prima Accoglienza dell’associazione in via dell’Annunziata. – spiega il direttore della Caritas diocesana Carlo Rubiolo. – Abbiamo ottenuto la generosa disponibilità di operatori della Comunità Cenacolo per la presenza serale e notturna, mentre per la preparazione dei pasti contiamo sull’esperienza e sulla dedizione francescana di fra Andrea Nico Grossi del convento di San Bernardino, che fino a pochi mesi fa a Parma gestiva una grande mensa per i poveri della città».

L’articolo completo sul Corriere di giovedì 14 gennaio.

Nella foto operatori e volontari della Casa di accoglienza impegnati nella preparazione dei vassoi per il pranzo la scorsa estate


 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.