Saluzzo: Si riparte il 18 gennaio: aumentate le corse degli autobus per arrivare a scuola in sicurezza

Più autobus per le scuole

SALUZZO Nodo trasporti scolastici in vista della riapertura delle scuole superiori: i tecnici e i dirigenti di Bus Company sono al lavoro per garantire un rientro a scuola in sicurezza per gli studenti che arrivano a Saluzzo dai Comuni limitrofi. Il problema dei bus è stato infatti quello che ha avuto un peso maggiore sulla decisione del Governatore Cirio di posticipare il ritorno a scuola in presenza dall’11 al 18 gennaio. 
Sono 622 le corse previste in più durante l’orario di movimentazione degli studenti per il Cuneese. Di queste, molte interesseranno il saluzzese come spiegano i tecnici di Bus Company. 
Sulla linea Cuneo-Saluzzo, ad esempio, oltre ai 3 normalmente in servizio sono previsti due mezzi in più: uno da Costigliole a Saluzzo e uno, il cosiddetto “bus scopa” di riserva, per far salire gli studenti rimasti a piedi per limiti di capienza dei mezzi. Sulla Paesana-Saluzzo sono presenti normalmente 3 bus. 2 da Paesana a Saluzzo ed uno da Sanfront per Saluzzo. Bus Company ha deciso di aggiungere 2 bus, uno da Paesana (scopa) ed uno da Revello.
Inoltre per evitare assembramenti all’autostazione di via Circonvallazione a Saluzzo in salita e in discesa dai mezzi, il gestore dei trasporti sta studiando di prolungare le corse dei mezzi più vicine agli istituti scolastici, individuando nuove fermate in corso Roma nei pressi della stazione dei treni e nella zona di Sant’Agostino. 
Questo potenziamento sarà in grado di supportare il rientro a scuola al 50%, come previsto in questa prima fase di abbandono progressivo della didattica a distanza. Non ci sono ancora certezze, invece, nel caso di aumento della percentuale in presenza al 75%, eventualità che metterebbe a dura prova tutto il sistema trasporti.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.