: Sabato 13 febbraio in 60 farmacie della Granda

Dona un farmaco a chi non può permetterselo

La Giornata di raccolta del farmaco promossa dal Banco farmaceutico quest’anno dura una settimana: a partire da martedì 9 e fino a lunedì 15 febbraio in 60 farmacie della Granda che hanno aderito all’iniziativa ed espongono la locandina, i cittadini saranno invitati a donare uno o più medicinali da banco per i bisognosi.
In provincia di Cuneo la raccolta di farmaci si concentra nella giornata di sabato 13 febbraio nelle principali città, tra cui Saluzzo (farmacie Rabo, San Chiaffredo, Santa Maria e San Martino) e nei centri minori, nel Saluzzese a Bagnolo (farmacie Antico Borgo e Madonna della Neve), a Busca (farmacie Abrate, Favro e San Lorenzo) e a Dronero (farmacia Saglimbeni). L'elenco completo sul sito del Banco farmaceutico.
I farmaci raccolti saranno subito distribuiti direttamente alle realtà che sul territorio si occupano dei bisognosi: dalle Caritas al Cottolengo, le Case famiglia Papa Giovanni XXIII, la Comunità Cenacolo di madre Elvira, la Città dei Ragazzi, il Cufrad, le case di riposo e strutture per disabili. Nell’edizione 2020 sono state raccolte 7.965 confezioni di farmaci (pari a un valore di 62.696 euro) messi a disposizione degli ospiti di 39 enti cuneesi. 

Un'immagine dell'edizione 2020 della Giornata di raccolta del farmaco


 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.