Pancalieri: Cresce lungo le rive del Po

"Zucca pazza" troppo invasiva

Le suggestive immagini catturate in questo periodo in cui moltissimi si concedono passeggiate naturalistiche, colpiscono la nostra fantasia ed accrescono la curiosità.
Stiamo parlando di che tipo di incredibili risultati riesca a costruire una pianta conosciuta come Zucca matta, zucca spinosa o anche zucchino selvatico, il cui nome scientifico è Sicyos angulatus. Piero Ferrero, coltivatore di piante ed erbe officinali e grande esperto pancalierese di ogni cosa strana che cresca sotto il nostro cielo, ci spiega che questo zucchino selvatico appartiene alla a famiglia delle cucurbitacee, che è una pianta rampicante annuale lianosa, particolarmente invasiva, con abitudini ruderali, che ha imparato a svilupparsi adiacente i corsi d'acqua, le paludi, i boschetti, come appunto qui a Pancalieri lungo le rive del Po.
Gli studi ci dicono che è arrivata dal Nord America ormai da alcuni decenni, che è ampiamente diffusa, specie in pianura a ridosso dei corsi d’acqua più o meno grandi dove ha trovato il suo habitat ideale e dove ha intrecciato come liane i suoi lunghi steli invadendo tutto, dal prato alle cime degli alberi.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.