Saluzzo: Raccolta straordinaria nelle parrocchie il 2 maggio

Attenzione alla persona e al lavoro

La crisi sanitaria dovuta allo scoppio della pandemia ha riportato alla luce molte incongruenze e ritardi del sistema Italia sul fronte del lavoro e dell’impresa: smart working, digitalizzazione, produttività, divario Nord-Sud e non solo. Quella posta dal Covid-19 è sicuramente una sfida complicata, ma costituisce anche l’apertura di un nuovo terreno per imprese e lavoratori.
Il lavoro dev’essere visto anzitutto in rapporto alla persona, al suo sviluppo integrale, ai suoi bisogni economici, alle sue esigenze familiari, in un clima sociale di rispetto e di fraternità che coinvolga tutte le voci, di coloro che prendono parte attiva del nostro paese.
Il 2 maggio, V domenica di Pasqua si svolgerà una raccolta straordinaria in tutte le parrocchie per aiutare chi è in difficoltà.

Le riflessioni del Vescovo sul Corriere in edicola

 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.