Saluzzo: Inizia il mese mariano

Il nostro sguardo nello sguardo di Maria

Nel gran fiorire della primavera, ogni anno, durante il mese di maggio, siamo invitati a contemplare la Vergine Maria, chiamati a sentirla sempre più come nostra Madre e sorella spirituale.
Molte persone nelle nostre comunità parrocchiali, in questo mese, tradizionalmente si riuniscono nelle zone dove sorgono piloni votivi, o ci si ritrova nelle piccole cappelle campestri, per pregare Maria, soprattutto attraverso il Santo Rosario, in cui ogni “Ave Maria” porta in sé speranze, desideri, fatiche, sofferenze di chi, come figlio, sa di aver bisogno di Maria, Madre dolcissima.
Il mese di maggio porta in sé un invito profondo, rivolto a tutti: gettare il nostro sguardo nello sguardo di Maria.
Questo mese ci faccia sentire sempre più vicina Maria, e ci sproni a percorrere la via di umiltà e di servizio che ha saputo vivere lei, la “benedetta fra tutte le donne”.


 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.