Lagnasco: Per le Giornate Fai di Primavera

Visita alla Cappella di San Gottardo e ai giardini dei Castelli

Si svolgeranno a Lagnasco le Giornate FAI di Primavera organizzate dalla Delegazione e dal Gruppo Giovani FAI Saluzzo. Il percorso prevede la visita alle corti esterne dei Castelli Tapparelli, al Giardino delle Essenze e, solamente per gli iscritti FAI, alla cappella di San Gottardo all'interno del Cimitero di Lagnasco.
L'itinerario tra i Castelli di Lagnasco dal titolo "Dai castelli alla nostra tavola" si svolgerà esclusivamente all'esterno e sarà condotto dai volontari del Gruppo FAI Giovani Saluzzo. I visitatori, lungo il perimetro del castello, potranno cogliere l'architettura di insieme, le tracce degli affreschi esterni e conoscere il Giardino delle essenze. Il percorso si conclude nel salone delle conferenze del castello dove verrà proposto un video sulla storia della frutticoltura del territorio raccontata dalla saluzzese Lodovica Gullino, direttrice di Agrinnova e docente presso Università di Torino.
I turni di visita partiranno ogni 30 minuti con un massimo di quindici persone per gruppo. Per partecipare alle Giornate FAI di Primavera è necessario prenotarsi online sul sito del FAI entro venerdì 14 maggio per le visite del sabato ed entro il 15 maggio alle ore 16 per le visite della domenica. Il contributo minimo, da versare online, è di 3 euro a persona.
In collaborazione con la Fondazione Agrion di Manta si terranno invece quattro conferenze, due per giornata, sul tema della ricerca e innovazione in campo agricolo.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.