Busca: Sistemato da alcuni amici podisti e ciclisti

Sentiero sulle sponde del Maira

E’ identificato da piccoli cartelli di legno con tre pallini di color arancione fosforescente il sentiero sul Maira che si snoda tra Busca e Villafalletto, situato sulla destra orografica del fiume, percorribile a piedi e in mountain bike (con alcuni passaggi impegnativi) grazie al lavoro di un gruppo di amici podisti e ciclisti che nei mesi scorsi si sono adoperati per renderlo agibile e ripulirlo. 
«L’iniziativa è partita lo scorso inverno, in modo spontaneo, da un gruppetto di volontari sportivi – spiega l’assessore buschese Ezio Donadio; il Comune era al corrente della cosa ma non direttamente coinvolto, se non per il supporto offerto dalla Protezione civile in alcuni lavori – L’attività agonistica era ferma a causa dell’emergenza Coronavirus e per impegnare il tempo hanno deciso di dedicarsi a sistemare il sentiero che viene utilizzato come percorso di allenamento».
A Busca per arrivare al sentiero bisogna percorrere circa 2 km sulla strada Mezzana, di fronte al cimitero. Il percorso è lungo 7 km e da Villafalletto è accessibile dal Parco del Maira in via Ruderi del castello.
Al momento I lavori sono sospesi, ma l’obiettivo è prolungare il sentiero verso Busca fino alla zona Aie basse, se le caratteristiche dell’argine del fiume lo consentiranno.

Il ponte sul canale dal quale si accede al sentiero sul Maira da Busca

L’articolo completo sul Corriere di giovedì 10 giugno 2021

 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.