Saluzzo: Miretti:«Il parco non è vincolo ma opportunità»

Parco del Monviso: realtà aperta al territorio

Ha iniziato da qualche mese il suo lavoro al Parco del Monviso, ma ha già dato un’impronta al suo mandato di commissario prima e di presidente poi. Dario Miretti, prima di essere un politico è un uomo del fare: sta cercando di portare nell’ente regionale la concretezza del suo carattere e la sua abilità a concludere le trattative e ad aprire un tavolo di confronto. Lo dimostra l’incontro dei 10 parchi regionali al Castello della Manta.
Il Parco del Monviso può essere un modello e un punto di riferimento anche per gli altri enti parco piemontesi?
«L’incontro di Manta– risponde Miretti – rappresenta la prima volta lontano da Torino per un evento del genere sul nostro territorio. Dobbiamo uscire dallo stereotipo che circola tra la popolazione che i parchi rappresentino solo dei vincoli. Durante il mandato è mia intenzione fare qualcosa per il nostro territorio soprattutto nell’ottica del parco a servizio del turismo»

La notizia completa in edicola sul Corriere di Saluzzo.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.