:

Insultare gli altri

”Insultare gli altri” è l’ultima opera di Filippo Domaneschi, professore ordinario all’Università di Genova e direttore del Laboratory of Language and Cognition. Noto per le numerose ricerche sul tema dei processi cognitivi coinvolti nella comprensione linguistica, in questo libro l’autore analizza in modo chiaro e completo i meccanismi psicologici e linguistici alla base della violenza verbale. 
Per spiegare che gli insulti sono una componente fondamentale del linguaggio, nell’introduzione si fa riferimento a Sigmund Freud che scriveva: ‹‹Il primo umano che scagliò un insulto al posto di una pietra fu il fondatore della civiltà››. Come afferma anche la sociolinguista Vera Gheno, parlare e scrivere bene sono forme di rispetto nei confronti degli altri: servono a limitare i conflitti e i malintesi, anche se non sempre in una conversazione riusciamo ad argomentare con coerenza e linearità.
Per queste ragioni, lo sviluppo di una competenza denigratoria ci permette di stare al mondo. La capacità di scegliere l’offesa più adatta al contesto viene qui definita come un’arte marziale che si pratica per ritualizzare l’aggressività attraverso espressioni che nel tempo divengono stereotipi, tra gli esempi vi sono quelli sulle differenze biologiche e di genere. Ogni offesa è fatta da gesti, credenze condivise e può essere il risultato dell’incontinenza emotiva o pensata con un significato ben preciso che merita di essere ricostruito dal punto di vista storico, sintattico, morfologico ed etimologico; esaminare i motivi e le modalità con cui esterniamo il senso di rabbia e frustrazione ci rende più consapevoli nella relazione con gli altri e con il mondo. Lo studio della frequenza con cui alcuni tipi di ingiurie vengono quotidianamente rivolte a determinate categorie di individui può aiutarci a concettualizzare i principali fenomeni sociali, offrendo una prospettiva più lucida e disincantata della realtà.

Filippo Domaneschi  Insultare gli altri
Einaudi 12 euro

 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.