: Progetto a Prazzo con la ditta Tosello

Baita in volo verso i pascoli

Sabato 17 luglio è stata elitrasportata in tranche una nuova baita d' alpeggio a Ussolo, località Rusas, a 2430 metri nel territorio del Comune di Prazzo, un progetto che ha richiesto un investimento complessivo di 30.000 euro, realizzato con la collaborazione dell'azienda Tosello di Caraglio, specializzata nella costruzione di prefabbricati. Si tratta di un monovolume abitativo a basso impatto ambientale dotato di pannelli fotovoltaici con attiguo allacciamento idrico di sorgente anche per l'abbeveramento bestiame. «La struttura é stata assemblata e zavorrata in giornata e resa immediatamente disponibile al pastore che da 4 anni affitta l’alpeggio in questione, esteso su 160 ettari comunali- spiega Fortunato Bonelli, consigliere comunale a Prazzo e pilastro trainante del progetto. - L'attuale amministrazione ha inteso offrire ai pastori la possibilità di presidiare i loro pascoli rimanendo sul territorio in maniera stanziale, avendo a disposizione un adeguato ricovero ad alta quota, lungo non raggiungibile per via motorizzata, con l’obiettivo di limitare la speculazione dei pascoli da parte di terzi che usufruiscono degli alpeggi per l'assegnazione dei titoli contributi Pac. Un'iniziativa importante, anche per favorire la tutela del gregge da eventuali, e purtroppo sempre più evidenti, attacchi di lupi a pecore ed agnelli».
Nella stessa mattinata sono stati effettuati altri viaggi con l’elicottero verso diversi alpeggi del Comune di Acceglio, per trasportare materiale ai margari, e un rifornimento al Bivacco Valmaggia. Operazioni rese possibili anche grazie all'attenzione del gruppo e alla professionalità del pilota Davide Giordano, con la partecipazione della guida alpina Nino Perino.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.