Saluzzo: Aperto il consueto appuntamento di riapertura dell’anno pastorale

Convegno diocesano nel segno della famiglia

Si è aperto giovedì 16 settembre, in Cattedrale a Saluzzo, l’annuale convegno diocesano, punto di ripartenza ufficiale della chiesa locale. “Ripartire da Dio” è il tema pensato per l’anno pastorale, giusto per non relegare la ripartenza ad un mero atto burocratico. La serata ha visto protagonista l’arcivescovo di Loreto, Mons. Fabio Dal Cin, che è intervenuto sul cruciale tema della famiglia. La cellula fondamentale della società, che oggi ha molte sfaccettature, molti volti. Anche se «non c’è situazione in cui non si possa manifestare la grazia di Dio» ha rimarcato il prelato, delegato pontificio per il santuario della Santa Casa lauretana e per la basilica di Sant’Antonio in Padova. Una scommessa pastorale; una speranza nel complesso mondo contemporaneo; una sfida di oggi. «Nella famiglia deve arretrare la “logica del più”, sintomo di individualismo; ed imporsi la “logica del per”, che significa offerta e dono». Segni evidenti di una vita pienamente cristiana. 
Al tavolo dei relatori anche il vescovo diocesano, Mons. Cristiano Bodo, e don Bernardino Giordano, da un paio di anni assegnato proprio a Loreto per seguire la pastorale famigliare. 
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.