Saluzzo: Al Convegno diocesano intervento di don Marco Gallo

Quale futuro per la Chiesa?

E’ stata incentrata su quale possibile scenario futuro potrà vivere la Chiesa, tra il secolarismo dilagante e la riduzione delle vocazioni sacerdotali, la seconda serata del Convegno Diocesano, venerdì 17 settembre nella cattedrale di Saluzzo. Il relatore, don Marco Gallo, ha presentato un excursus sulla storia delle parrocchie, sui modelli di Chiesa affermatisi in realtà geografiche differenti, per portare l’assemblea a vagliare le proposte fattibili per i prossimi decenni. Destinate a fallire le “unità pastorali” (poco tempo per tessere relazioni stabili per troppe realtà), pensate ultimamente, si deve passare, secondo il conferenziere, ad attivare nuove formule pastorali attinenti ai tempi che viviamo. A partire da una cruciale attenzione alla Caritas, capace di intercettare immediatamente il clima sociale in atto, «orecchio attento della comunità sul territorio, contatto fraterno con le fragilità, innesco profetico del sociale, sussidiarietà con il territorio ed i suoi servizi».

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.