Cuneo: I dati della Camera di Commercio

163 imprese in più nel 2021

È positivo per 163 unità il saldo sul numero delle imprese in provincia di Cuneo, relativo al terzo trimestre 2021.
Tra luglio e settembre 2021 la Camera di Commercio ha registrato l’iscrizione di 606 imprese (erano 647 nel III trimestre 2020), a fronte delle 443 che hanno cessato la propria attività (le cessazioni sono valutate al netto di quelle d’ufficio). Il saldo trimestrale tra i due flussi è risultato positivo per 163 unità e lo stock di imprese con sede legale in provincia di Cuneo al 30 settembre ammonta a 66.203 unità.
Il bilancio tra nuove iscrizioni e cessazioni si è tradotto in un tasso di crescita del +0,25%, migliore rispetto a quello registrato nel III trimestre dello scorso anno (+0,23%) e del 2019 (+0,17%), ma lievemente più basso rispetto a quello medio regionale (+0,33%) e nazionale (+0,36%).
Disaggregando i risultati in base alle forme giuridiche emerge che il confronto tra iscrizioni e cessazioni risulta positivo per tutte le forme societarie con le società di capitale che registrano un +0,84% seguite dalle altre forme (+0,54%), in cui confluiscono cooperative e consorzi, dalle ditte individuali (+0,18%), che rappresentano il 61,9% del tessuto imprenditoriale provinciale, e in ultimo dalle società di persone (+0,05%).
A livello settoriale le dinamiche più incoraggianti vengono registrate dalle costruzioni (+0,55%) e dagli altri servizi (+0,54%). Seguono il comparto del turismo (+0,41%), dell’industria in senso stretto (+0,18%), del commercio (+0,08%) e in ultimo dell’agricoltura (+0,01%), settore che comprende il 28,6% delle imprese registrate in provincia.

 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.